Amore dei sognatori

 

Senti questa brezza che ti entra nelle vene, ti accarezza il cuore, incanto dell’amore.

Sui suoi soffi vola leggiadro il mio sentire più profondo fino ad arrivare a te che lo cogli in tutta la sua essenza.

Non mi versare altro da bere, sono già ubriaco di questo sentimento che mi pervade con un’infinita pienezza della tua anima.

Portano a me i sogni di ogni notte il tuo pensiero, ti vivo come se fossi qui ma il tuo abbraccio mi manca.

Il tuo sguardo intenso è la parola del tuo cuore, senza che tu debba aprir bocca già ho recepito il tuo sentire.

Balla con me su questa nuvola soffice, tra le luci di questo incantevole manto di stelle che l’universo ci ha donato.

Non lasciare la mia mano, non scuotere il mio corpo per smuovermi il cuore, lui sa e parla da solo.

Credi che una prossima alba sia migliore e già lo è se lo vogliamo.

Navigare nel silenzio della notte, dove la mente manda finalmente in secca il suo fiume di pensieri per lasciar spazio solo alla voce del cuore.

Sorella Luna dammi ancora la luce per poter veder questo amore con la tua stessa saggia energia che lo fa risplendere perpetuamente per non farlo morire nel buio cieco dei pensieri.

Ai sognatori, viandanti e spettatori di questo mondo, presenti, passati e futuri auguro una notte d’amore piena come la Luna.

A.T.

Potrebbe interessarti anche...

Amo scrivere e condividere i miei pensieri più profondi.
Dopo diversi anni senza toccare la penna sono tornato, sto ritrovando me stesso e queste ne sono le espressioni più pure ed intime.

Puoi leggere i miei racconti completi dal libro Veliero Innamorato

Veliero Innamorato

Amo scrivere e condividere i miei pensieri più profondi. Dopo diversi anni senza toccare la penna sono tornato, sto ritrovando me stesso e queste ne sono le espressioni più pure ed intime. Puoi leggere i miei racconti completi dal libro Veliero Innamorato

2 pensieri riguardo “Amore dei sognatori

  • 1 febbraio 2018 in 23:58
    Permalink

    La Luna, con la sua energia genera le maree, Le onde incontrano la terra, portano via con sè ciò che non è essenziale, e restituiscono alla terra il nutrimento. Un moto perfetto. La Luna osserva, e si commuove per questa benevolenza. Uno scambio continuo, e lei veglia dall’alto, lei dona, e lacrime di commozione le scendono dal volto e alimentano del suo amore, quell’oceano che vede perfetto, di cui lei ne diventa parte, e gli dona armonia e pace e lo benedice. In esso si riflette, e in esso coglie la perfezione del tutto. E dall’alto nella sua infinita saggezza, infonde protezione ad un processo che sotto i suoi occhi si compie e di cui si stupisce per l’immensa bellezza. Osserva, guarda, e si riflette in quel mare e in quella terra che quando s’incontrano compiono ciò che di più bello lei puó vedersi compiere: il miracolo dell’amore, in uno scambio incessante senza fine.

    1
    Risposta
    • 4 febbraio 2018 in 10:44
      Permalink

      Grazie per aver condiviso il tuo sentire, è quasi una poesia il commento stesso.
      Non tutti riescono a percepire la profondità di stati d’animo e anime stesse.
      Complimenti

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Accessibilità