Il Capitano della tua mente

 

Il capitano Peter era sulla plancia di comando sicuro di sé, nel pieno delle sue facoltà fisiche per poter comandare e far navigare la vecchia e maestosa “Queen Dark II” nei mari del Nord.

Ormai prossimo a Olonkinbyen nell’isola di Svalbard e Jan Mayen, diretto verso i grandi ghiacci del Polo Nord, intravide un branco di creature ibride. Potevano nuotare senza alcuna difficoltà tra le imponenti onde ma potevano anche “volare”.

Capitano Peter richiamò tutti i marinai nella plancia di comando ma nessuno asserì di vedere le creature nel mare ma lui era certo di vederle ancora in quegli stessi momenti e si avvicinavano minacciose verso di loro. Creature di una tale stazza potevano danneggiare seriamente la nave e in quelle condizioni geografiche sarebbe stato un problema enorme. Ormai preso dal panico si diresse sul ponte di prua per un ulteriore verifica ed ebbe conferma di quello che aveva visto dalla plancia di comando.

CONTINUA A LEGGERE QUESTO RACCONTO SUL LIBRO! CLICCA QUI PER VEDERE L’ELENCO DELLE LIBRERIE!

A.T.

Potrebbe interessarti anche...

Amo scrivere e condividere i miei pensieri più profondi.
Dopo diversi anni senza toccare la penna sono tornato, sto ritrovando me stesso e queste ne sono le espressioni più pure ed intime.

Puoi leggere i miei racconti completi dal libro Veliero Innamorato

Veliero Innamorato

Amo scrivere e condividere i miei pensieri più profondi. Dopo diversi anni senza toccare la penna sono tornato, sto ritrovando me stesso e queste ne sono le espressioni più pure ed intime. Puoi leggere i miei racconti completi dal libro Veliero Innamorato

2 pensieri riguardo “Il Capitano della tua mente

  • 14 gennaio 2018 in 12:39
    Permalink

    Non riuscivo a staccare lo scorrere degli occhi nel leggere questo post .

    Complimenti!

    Rosy

    1
    Risposta
    • 15 gennaio 2018 in 20:42
      Permalink

      Grazie mille! È stato un fiume nella penna scrivere questo racconto. Neanche il tempo di scrivere l’inizio che già vedevo come andava a finire tutto 🙂

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

All original content on these pages is fingerprinted and certified by Digiprove
Accessibilità